Interrail 2016 – Malmö: peccato esserci stato così poco

0 Comment
Condividi:

Se la visita a Copenaghen era stata molto veloce, quella a Malmö lo è stata ancora di più. Conosco molto bene questa città e mi dispiace esserci passato solo per fare “scalo” in attesa di ripartire per Stoccolma ma non c’era altro modo per raggiungere la capitale svedese viaggiando esclusivamente in treno.

Nonostante non fosse proprio presto, Malmö mi ha accolto con un gran sole e con il migliore clima fino ad ora tra quelli affrontati fra Austria, Polonia, Germania e Danimarca. Nonostante adori il Malmö Festivalen (ve ne ho già parlato in questo articolo) un po’ mi è dispiaciuto averlo trovato nel pieno delle sue attività in questa serata a disposizione. La mole di gente e di bancarelle in strada non consente di vivere in maniera “vera” la città e quindi bisogna adattarci di conseguenza.

MOLLEVANGEN

Dopo uno strepitoso Kebab nel fulcro del Festival a Gustav Adolf Torg, ho incontrato i miei amici nel quartiere di Mollevangen. Negli scorsi articoli su Malmo non ve ne ho fatta menzione ma Mollevangen è uno dei quartieri più “vivaci” dell’intera città dove si può bere una birra in uno dei diversi locali presenti e conoscere una marea di persone. Caratterizzata da una forte incidenza multi-etnica, è una zona molto frequentata anche nelle sere di tutti i giorni ed è perfetta per “ripararsi” dal mare di persone che affollano il Festival.

SKYBAR… CHE MERAVIGLIA

È da molto tempo che i miei amici mi parlano di questo Skybar che svetta al 25° piano di un Hotel del centro. Da premettere che questo hotel e il quartiere che lo circonda – che oggi contiene grattacieli, la nuova sede dell’Università e tanto altro – nemmeno esistevano e che l’intera zona era poco più di un lungofiume; questo da un po’ il senso di una città che è in continua espansione.
Ad ogni modo la vista era eccezionale e consente di scrutare ogni dettaglio di quell’adorabile cittadina che vive ai piedi dell’imperiosa Turning Torso.

Mi avrebbe fatto davvero molto piacere restare qualche giorno in più a Malmo ma l’organizzazione del mio Interrail non perdona, domani sveglia presto che si riparte.. Direzione Stoccolma!

Condividi: