California on the Road – Ecco cosa non deve mancare nel vostro zaino

0 Comment
Condividi:

Noi di LifeInRoad.com ci stiamo preparando per un’estate all’insegna della scoperta. Vi abbiamo iniziato a parlare del progetto Interrail, ma le nostre avventure per quest’agosto non terminano qui: il nostro secondo viaggio prevede infatti l’attraversamento dell’oceano Atlantico per fare tappa in… California! La nostra seconda esperienza estiva “on the road” ci porterà infatti a visitare alcuni dei luoghi più affascinanti e scenografici che la costa ovest degli Stati Uniti possa offrire.

Ma prima di soffermarci su quali città, luoghi naturali, cibo ed attrazioni troveremo sul nostro cammino è doveroso… preparare la valigia! In questo articolo vi consiglieremo quali sono gli accessori necessari ed indispensabili per l’esperienza californiana: ovviamente non vi diremo quale vestito portarvi o se è meglio indossare camicie, polo o t-shirt. Il nostro obiettivo è quello di segnalarvi gli oggetti più importanti e di sicuro utilizzo che vi serviranno nel lungo girare a stelle e strisce.

Zaino California

In primis munitevi di zaino, il più fedele amico del viaggiatore on the road: comodo e capiente non dovrà mai essere sprovvisto delle “vitali” bottigliette d’acqua. Il clima caldo e secco del Golden State vi metterà a dura prova specialmente durante le escursioni nella Death Valley (dove in estate sono state registrate temperature tra le più alte mai misurate sulla Terra), nella megalopoli Los Angeles, o qual’ora decideste di fare una “puntatina” a Las Vegas o Tijuana: in particolare sconfinando in Nevada da giugno a settembre troverete una situazione caldissima e soleggiata, con un sole implacabile, ma anche con folate di vento secco che faranno facilmente schizzare la temperatura ad oltre 40°C. Rifornirvi costantemente di liquidi freschi sarà dunque una delle cose di cui avrete più bisogno assieme ad un cappellino ed agli occhiali da sole.

Tornando al nostro zaino, un altro strumento essenziale sarà il navigatore. Il nostro consiglio è quello di fittare un’auto munita di GPS ma se così non fosse arrivate preparati, magari scaricando anticipatamente le mappe per i vostri smartphone così da approfittare anche della modalità “a piedi” quando vi troverete a girare per le gigantesche città californiane. A proposito di cellulari ed apparecchiature elettriche, ricordatevi di portare con voi l’adattatore americano ed una batteria esterna così da evitare brutte sorprese (specialmente se userete le mappe presenti sul vostro dispositivo mobile). Il nostro consiglio è quello di munirvi anche di chiavetta Usb con tutte le vostre prenotazioni salvate onde evitare di non trovare la copia cartacea.
Un indumento utilissimo sarà invece la sciarpa (non quella di lana, badate bene…) che potrebbe essere il contraccettivo ideale contro la micidiale aria condizionata presente in ogni negozio: munitevi di un fulard leggero ed eviterete così noiosi e dolorosi torcicollo.

map-1149538_1920

Un’esperienza del genere non può non essere immortalata in ogni sua angolazione, dunque non dimenticate di preparare tutto il necessario per la vostra macchina fotografica o per la vostra GoPro.

Cosa non manca mai nel mio kit da viaggio è anche l’intramontabile coltellino svizzero, utile in mille occasioni, oltre ad una scheda telefonica internazionale usa e getta che mi prefiggo di comprare ogni volta che atterro in un differente aeroporto. Per i più insofferenti al volo (ed in questo caso 10 ore sono difficili da far passare) oppure alle traversate in auto, consiglio di munirsi di un comodo cuscino a collare oltre che di differenti passatempo in base ai vostri gusti (musica, film, libri ecc.) mentre tornando a ciò che potrebbe tornarvi utile sul suolo californiano vi indico un flaconcino d’olio da condimento: se siete intolleranti alla moltitudine di salse usate dagli americani (persino su una semplice insalata), questo piccolo espediente potrà rendere più piacevole la vostra sosta culinaria.

Passiamo ora a qualche altro consiglio sugli indumenti (argomento tanto caro soprattutto alle nostre lettrici). Detto del caldo torrido di Los Angeles, la situazione potrebbe essere diversa spostandosi a nord verso San Francisco: nella baia la temperatura sarà sicuramente più bassa quindi è bene che vi muniate di qualche felpa o k-way per combattere soprattutto il vento. Scarpe comode e traspiranti per le lunghe camminate saranno poi altro elemento da mettere nel bagaglio, a prescindere dai luoghi che intenderete visitare. Controllate sempre i documenti essenziali (di cui parleremo nei prossimi giorni) e sarete pronti a macinare chilometri: la California vi aspetta!

Condividi: